• Realizzazione siti internet Brescia

    Realizzazione siti internet Brescia

  • Posizionamento sui motori di ricerca

    Posizionamento sui motori di ricerca

Vendere online

Esistono principalmente due tipi di vendita online, la vendita cosidetta B2B, “Business to Business“, che in modo semplificato, viene effettuata dal venditore al rivenditore o grossista, e la vendita B2C, “Business to Consumer” che viene effettuata dal venditore al cliente finale, diciamo la cosidetta vendita al dettaglio.

Requisiti minimi per aprire un sito di E-commerce

Per aprire un sito di e-commerce è necessario essere in possesso di una partita iva con iscrizione alla camera di commercio, non c’è nessuna differenza dal punto di vista fiscale da un negozio tradizionale.

Sarà quindi necessario pagare inps, versare l’iva e tutte quelle attività che solitamente vengono gestite da un buon commercialista.

Una volta superato l’aspetto burocratico, inizia l’aspetto normativo.

Le condizioni di vendita

Per chi ha un sito di e-commerce è assolutamente obbligatorio pubblicare alcune pagine che devono potere essere raggiungibili da tutte le pagine del sito.

Innanzitutto deve essere ben chiaro chi è la società venditrice, indicando tutti quelli che sono i dati societari, come avviene la vendita, come avvengono i pagamenti, le spedizioni e i resi.

I pagamenti

E’ necessario pubblicare dettagliatamente, tutte le tipologie di pagamento definendo eventualmente costi aggiuntivi, come ad esempio il metodo di pagamento tramite contrassegno che solitamente prevede una fee che varia dai 3 ai 6 €.
Tipicamente, i metodi di pagamento sono: Carta di credito, Paypal, Bonifico e contrassegno.

Le Spedizioni

Anche per le spedizioni, è molto importante specificarne il costo e le tempistiche. Se nel contratto che fate con lo spedizioniere ci sono tariffe aggiuntive per le zone disagiate e volete farle pagare al cliente dovete assolutamente specificarle.

La politica di reso

Per legge è previsto un periodo temporale di 14 giorni per restituire il prodotto. E’ molto importante che venga spiegato al cliente la modalità di riconsegna della merce, come deve essere l’oggetto che verrà reso a livello di integrità, come deve essere rispedito e a che costo.

Il reso ovviamente prevederà un rimborso, anche in questo caso dovrà essere molto chiara la tempistica di rimborso (al massimo 14 giorni dal ricevimento della comunicazione) , solitamente una volta che il venditore riceve la merce resa, dopo averla verificata dovrebbe procedere al rimborso immediato.

Controversie

E’ molto importante che venga scritto molto chiaramente nel caso di controversie, quale sarà il foro competente.

Se sei interessato ad aprire un sito di E-commerce  per vendere online ti consiglio assolutamente di cliccare qui, potresti risparmiare un sacco di soldi :-))

Se sei interessato ad una consulenza in merito, contattaci tramite il nostro form nella sezione contatti.